Un dolce pensiero condiviso

HOME > PER SIRIAH > UN DOLCE PENSIERO CONDIVISO

“Sono cresciuta nella convinzione che ciascuno nella sua vita abbia il dovere di pensare a chi è meno fortunato e più debole. Potrebbe sembrare un principio di moralità o peggio ancora di falso moralismo: in realtà è una profonda credenza che mi porta a pensare che l’energia positiva debba essere indirizzata bene.
E’ come un boomerang, e se si vuole ricevere bene si deve prima di tutto darlo. Non potrei sorridere nel cuore alla vista di un bimbo che ha perso la vista perché la sua mamma non aveva i soldi per comprare una pomata medicamentosa, non potrei gioire delle mie conquiste, al pensiero che c’è chi non ha i genitori e vive in un istituto. Ho appreso sin da molto piccola il valore dell’abbandono e il significato di due importanti affermazioni “Mai più” e “Per sempre” che possono assumere i medesimi significati e connotarsi nello stesso tempo di accezioni positive e negative. Conosco il sacrificio, ho sperimentato la rinuncia, la tristezza, la rabbia, ho dovuto rinunciare alla leggerezza e alla spensieratezza e ho imparato il valore della parola Amore, quello disinteressato, quello libero, che ama e vuole solo amare senza avere nulla in cambio. E’ per questo che oggi mi piace pensare che ciascuno nel suo piccolo possa fare qualcosa in più e “donare” in cambio di un sorriso . E’ da questo che nasce il progetto di donare a chi è in difficoltà e chiede aiuto magari dopo aver perso la voce, un piccolo contributo di solidarietà.

 Vanna Netti

Per ogni gioiello acquistato su questo sito internet saranno devoluti 2 euro rivolti ad iniziative benefiche rivolte ai bambini di tutto il mondo.

Ogni sei mesi pubblicheremo i risultati della raccolta e vi comunicheremo verso quali iniziative sono stati indirizzati i vostri fondi.